MV Agusta

Buon compleanno MV!

Celebriamo oggi uno dei più importanti marchi del motociclismo italiano e mondiale: MV Agusta compie 70 anni
20/01/2015
3.970 Views
MV-Agusta-125-1949

70° MV Agusta – Ieri la Meccaniche Verghera – Agusta ha compiuto 70 anni. Il 19 Gennaio del 1945 era il giorno in cui veniva costituita la M.V Meccaniche Verghera Società a responsabilità limitata per la costruzione di motori e motociclette.

Pensando ad MV Agusta è immediato il rimando alle moto sportive attuali e alle numerose vittorie di Agostini ma prima di arrivare a ciò la storia della casa è una storia di velivoli, piccoli motori e motocicli leggeri ma soprattutto di tanta gente che ha lavorato con impegno e coraggio.

Prima della fine del secondo conflitto mondiale l’Agusta lavora all’assistenza e alla revisioni dei velivoli italiani impegnati sul fronte libico. Verso la fine della guerra si ha però la sensazione che il settore aereonautico avrebbe patito fortemente la situazione economica nazionale, per cui si sceglie, come altre aziende, di investire (temporaneamente) sui piccoli motori e sui motocicli leggeri: é di fatto l’unico sistema di non “sprecare” il know how acquisito nella motoristica e proporre qualcosa di utile e moderno al tempo stesso.

MV-Agusta-Ago-Action
MV Agusta Ago

Già nel 43′ gli uomini di Cascina Costa progettano e iniziano a costruire un monocilindrico 2t di 98 cc con cambio a due rapporti. A settembre però i tedeschi occupano la fabbrica ma il progetto e qualche maquette vengono nascosti e conservati in tempo, così dopo la fine del conflitto i progettisti possono riprendere i lavori con la produzione del primo prototipo della MV 98 Vespa, moto presentata alla stampa nel tardo 1945.

I problemi prodittivi di MV sono i problemi di una nazione i n ripresa: ciò che fa ritardare le consegne delle prime moto sono i blocchetti accensione ed i pneumatici che vengono acquistati da fornitori che stanno facendo il possibile per riprendersi dopo il conflitto appena terminato. Nonostante queste difficoltà la casa varesina produce ben 175.000 motori per scooter, ciclomotori, motocicli e motocarri nell’arco di tutti gli anni 50′.
Felice la scelta di far conoscere le proprie due ruote grazie alla pubblicità migliore dell’epoca (e forse anche dei nostri tempi) ovvero le competizioni. Un’ operazione che farà di MV Agusta la casa italiana di moto più vittoriosa di sempre con ben 37 titoli mondiali marche vinti, 27 gran premi e 38 mondiali piloti conquistati per un totale di ben 3028 vittorie totali.

MV-Agusta-125
MV Agusta 125

Ma torniamo un momento indietro. Come conincia questa grande carriera sportiva? La prima vittoria é stata conquistata nel 1946 grazie ad una MV preparata. Questa moto vince in italia ben 85 gare dal 46 al 48 (tra regolarità e velocità) sempre con elaborazioni motoristiche private. Dopo queste felici conferme in Agusta si comincia a pensare ad un ingresso ufficiale nelle gare del campionato del mondo appena nato.

La prima moto sulla griglia di partenza è una 125 due tempi che con in sella i piloti Bertoni, Cavacciuti, Mattucci e Ubbiali lottano strenuamente per farsi strada nei circuiti cittadini dell’epoca. Ubbiali riesce a portare la nuova moto varesina al terzo posto in un campionato dominato dalla Mondial 125 4t guidata da Nello Pagani. La 125 di Cascina Costa è la 2 tempi più veloce del mondo ma questo non basta e i lavori su una moto 4t competitiva si intensificano. Il primo titolo di MV arriva nel 1952 grazie a Cecil Sandford e la sua 125 bialbero.
Con gli anni e gli investimenti di denaro e soprattutto impegno notevoli i titoli vinti si moltiplicheranno sempre più, rendendo noti o glorificando ulteriormente, piloti simbolo di un epoca mitica del motociclismo nostrano, Oltre a Sandford ed Ubbiali ricordiamo Provini, Surtees, Hocking, Hailwood ed infine i rivalissimi Agostini e Read.

Dal 1952 la Agusta riprende anche l’attività aereonautica con la collaborazione di Bell ed ancora oggi Agusta Westland costruisce elicotteri civili e militari esportati in tutto il mondo.
Vogliamo oggi celebrare con un video un marchio glorioso che è stato e potrebbe ancora essere quello che Ferrari é stato per il mondo delle quattro ruote.

Mauro Di Mise

Motociclista da sempre, cresciuto a super e due tempi. Amo i motori belli con un suono appagante, ma sono anche attratto dalle nuove tecnologie.


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi