Jaguar Mini Miglia 2015: 100 miglia sulle più belle strade della Scozia

Jaguar Heritage ha inaugurato la “Mini Miglia” 2015, dedicata al team di piloti, in preparazione alla Mille Miglia che si svolgerà in Italia dal 14 al 17 maggio
09/05/2015
1.382 Views
Jaguar-Mini-Miglia-2015-2

Jaguar Mini Miglia 2015 – Jaguar Heritage ha inaugurato l’edizione di successo della “Mini Miglia” in Scozia, dando ai concorrenti della Mille Miglia la possibilità di familiarizzare con le iconiche vetture sportive del brand che guideranno in Italia dal 14 al 17 maggio.

Passando per le più belle strade della Scozia, la “Mini Miglia” ha offerto la possibilità ai piloti del Jaguar Heritage Team di perfezionare i propri tempi e prendere confidenza con le auto, ovvero alcuni dei più importanti modelli sportivi e da turismo della Jaguar Heritage Collection.

Scenario accattivante, strade e auto, esattamente come i piloti tra cui Ian Callum, Jaguar Director of Design, James Martin, chef e presentatore TV e il super modello David Gandy, sono i protagonisti di un nuovo breve filmato che anticipa il celebre tour della Mille Miglia.

L’incredibile scenario e le ventose strade delle colline scozzesi hanno fornito la perfetta cornice per questa selezione di iconici modelli Jaguar. Il percorso delle auto si è snodato partendo da Loch Lomond, in direzione Nord, sulla A83 verso Inverary Castle fino a Sud, lungo The Rest And Be Thankful, una delle colline inglesi sulle quali si svolgeva il campionato di arrampicata. Infine, la gara è tornata al punto di partenza verso Loch Lomond.

Anche l’avventuriero Charley Boorman ha affrontato questo corso di formazione di 100 miglia che, come la Mille Miglia, si basava su una gara a tempo.

Ian Callum, Jaguar Director of Design, era alla guida di una D-type, appartenuta al team Ecurie Ecosse, in coppia con il suo proprietario Clive Beecham. Ian Callum ha affermato: “Guidare queste auto in questo contesto è semplicemente la cosa più bella del mondo. E’ una delle esperienze più belle che avessi mai potuto immaginare”

La D-type dal “muso lungo” è la stessa macchina che ha gareggiato nel 1957 alle Le Mans. Fu vinta da un’altra auto del team Ecurie Ecosse, contribuendo a consolidare nella storia la posizione della squadra scozzese.

La D-type Ecurie Ecosse in Scozia è stata affiancata da una Jaguar XK120, una XK140, una Mk VII, due C-type e un’altra D-type. Ciascuna macchina ha segnato ottimi tempi durante il percorso delle 100 miglia.

La D-type guidata per la prima volta da James Martin si è aggiudicata il primo posto nella gara a tempo della “Mini Miglia”, seguita dalla Mk VII di Charley Boorman. Le macchine e i piloti si rincontreranno sulla linea di partenza di Brescia il 14 maggio, per affrontare un percorso che si snoda per 1000 miglia sulle strade italiane in occasione della Mille Miglia 2015.

Aggiornamenti in tempo reale saranno disponibili dal 14 al 17 maggio, attraverso i canali social ufficiali Jaguar (http://www.facebook.com/JaguarItalia e https://twitter.com/JaguarItalia), così come attraverso i profili Twitter ufficiali dei piloti utilizzando l’hashtag: #JaguarMille

Piloti del team Jaguar Heritage (Nome profilo Twitter)
Derek Bell (@MrDerekBell)
David Gandy (@DGandyOfficial)
Jodie Kidd (@RealJodieKidd)
Elliot Gleave (Example) (@example)
James Martin (@jamesmartinchef)
Charley Boorman (@charleyboorman)
Ian Callum (@IanCallum)

fonte: comunicato Jaguar

Stefano Lombardi

Due ruote qualche curva e ci si dimentica tutto. In sella ad una moto i problemi non esistono sempre che non sei in mezzo al traffico.


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi