Camaro IV

Nuova Chevrolet Camaro: in arrivo la sesta edizione

Torna il mito "straccia gomme" della Camaro, per la gioia degli appassionati americani e (forse) europei.
24/05/2015
1.413 Views
camaro-iv-1

Chevrolet Camaro – Solo l’anno scorso ho visto uno spot su youtube che mi ha fatto subito innamorare: era la campagna pubblicitaria di una muscle car da 700 cv. La musica dei Moetly Crue e le epiche derapate riassumevano in pochi minuti l’essenza del motorismo muscle car all’americana.

Un anno è volato e siamo oggi alla sesta generazione di un mito a quattro ruote statunitense ovvero la Chevrolet Camaro. Molte sono le novità che introduce questa nuova ed aggiornata versione.

Esteticamente troviamo un maggiore dinamismo: la vettura ha delle linee più taglienti e feline, tutto appare più agile e sottile anche se di fatto il corpo auto si rivela di 6 centimetri più lungo rispetto alla serie uscente (a 4,84 metri), guadagnando allo stesso tempo 2 centimetri in larghezza (ad 1,92 metri) e 3 centimetri altezza (ad 1,38 metri).

Di contro, per fortuna, Chevrolet ha lavorato molto sul contenimento del peso: si è scelto di utilizzare materiali più leggeri e raffinati. La vettura si rivela più leggera fino ad un massimo di ben 90 chili, con una rigidità strutturale aumentata comunque del 28% ed i tempi sul giro che migliorano nettamente, tant’è che la versione SS risulta più veloce della più specialistica Camaro di quinta generazione equipaggiata con il pacchetto 1LE.

camaro-iv-2

La casa annuncia inoltre un risparmio di 12 chili solo alla voce sospensioni, grazie all’ampio uso di alluminio. All’anteriore troviamo uno schema McPherson, mentre al posteriore c’è un inedita geometria a cinque bracci. Sulla Camaro VI serie debuttano le sospensioni attive (Magnetic Ride Control) anche sulla SS. La SS offre, tra l’altro di serie, anche l’impianto frenante Brembo.

Grande novità in campo di motori dove arriva il nuovo quattro cilindri turbo da 2.0 litri che sviluppa 279 CV e 400 Nm. Il 90% della coppia è disponibile fra 2.100 e 3.000 giri/minuto, l’accelerazione 0-96 km/h avviene in meno di 6 secondi ed i consumi si attestano a 7,84 l/100 km. Questo dato, per ora riferito solo all’andatura autostradale fa della versione a 4 cilindri la Camaro più efficiente di sempre.

Più tradizionale il sei cilindri aspirato da 3.6 litri: produce 340 CV e 385 Nm ed include il sistema Active Fuel Management, che disattiva due cilindri in situazioni di carico. Il top della gamma è rappresentato dalla Camaro SS, equipaggiata con il V8 LT1 da 6.2 litri. Anche in questo caso è previsto l’Active Fuel Management ma i cavalli in questo caso salgono a ben 461 CV e i Nm di coppia motrice a 617. Per tutti gli allestimenti sono disponibili la trasmissione manuale a 6 rapporti o un cambio automatico ad 8 marce.

camaro-iv-9

Completamente rivisto l’abitacolo, in cui fa bella mostra di se un schermo da 8 pollici, con il quale è possibile gestire le funzionalità del completo impianto multimediale MyLink.
Il freno di stazionamento (ahimè) è elettrico, mentre dietro al volante ci sono dei classici strumenti analogici, immancabili in un auto di carattere come questa.

Alla guida si possono selezionare tre diversi tipi di mappe grazie al Il sistema Driver Mode Selector scegliendo tra le modalità Snow/Ice, Tour, Sport e Track (quest’ultima solo per la SS).

La nuova Camaro è affascinante e molto promettente, non sappiamo ancora se però verrà lanciata nel vecchio continente e con quali prezzi d’acquisto.

Mauro Di Mise

Motociclista da sempre, cresciuto a super e due tempi. Amo i motori belli con un suono appagante, ma sono anche attratto dalle nuove tecnologie.


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi