Ferrari F40 Saddam

Tesori abbandonati

Le immagini che stiamo per mostrarvi non sono adatte ai deboli di cuore...vedere delle auto così abbandonate fa venire un tuffo al cuore ma ancora più emozionante è pensare a chi ha avuto la fortuna di trovarle dopo tanti anni di assurdo oblio.
19/01/2015
12.427 Views
Ferrari-F40-Saddam

Tesori abbandonati – Mai sottovalutare un garage sotterraneo o un desolato magazzino ormai dismesso…lì potrebbe celarsi un vero tesoro…
Eccovi una carrellata di ritrovamenti clamorosi pubblicati di recente sul web:

Lamborghini Miura

Onassis-1969-Lamborghini-Miura-P4000
Lamborghini Miura

Questa auto si presenta da sola ma se al suo blasone aggiungiamo il fatto che ha una colorazione poco diffusa ed è stata comprata da un noto magnate degli anni 60′ ecco che abbiamo fatto bingo. Questa “Lambo” era del magnate greco Aristotele Onassis, famoso anche per aver sposato Jacqueline Kennedy, attrice ed ex moglie del presidente democratico John assassinato in Texas nel 1963.

Onassis ha acquistato questa Miura S marrone per il cantante greco Stamatis Kokotas nel 1969. Kokotas, che era anche un rallysta esperto, ha percorso ben 83.600 km prima che il V12 della Miura abbia ceduto nel 1972. L’intero propulsore è stato spedito alla Lamborghini e la splendida auto parcheggiata all’ Hilton di Atene in un parcheggio sotterraneo, in attesa della riparazione. Nessuno però ha pagato il salato conto all’azienda italiana che ha trattenuto costoso motore. Kokotas ha in seguito perso il suo interesse per il “toro scatenato” di una volta e l’auto è rimasta parcheggiata lì per anni…fino a quando questa favolosa auto viene messa all’asta nel 2012, dopo essere riunita al suo motore. La Miura è stata portata via per circa 480.000 $,una bella cifra ma comunque meno della offerta base d’asta richiesta.

Ferrari Enzo

Enzo
Ferrari Enzo

Se c’è un posto dove è facile trovare auto di un certo livello abbandonate è Dubai. oltre al numero impressionante di Supercar vi è anche una legge che punisce penalmente ogni tipo di debito.
In genere chi si trova nella situazione suddetta lascia anche le chievi nel cruscotto e le carte di credito nel cassettino del passeggero…Questo è il caso della ferrari Enzo di cui vi parliamo. Questa puro sangue del cavallino da ben 1.174.000 euro è stata abbandonata dal suo proprietario britannico, presumibilmente fuggito per non aver pagato una serie di multe e quindi sequestrata dalla polizia locale.

Dopo un infinita serie di avvisi e ricerche la Enzo è stata messa all’asta ma è emerso che insieme ad altre nove macchine (tra cui una Ferrari 599 e una 430 Spider) questa Enzo sembra essere rubata.
Chissà se questa Ferrari avvolta in loschi traffici avrà prima o poi le giuste cure in un garage di un facoltoso collezionista di auto…

Jaguar XJ 220

jaguar-xj220
Jaguar XJ 220

Negli anni 90′ era l’unica concorrente della inimitabile Ferrari F40 ed ora in giro non ci sono tante di queste Jaguar ma pensate che questa XJ 220 blue Le Mans aveva appena 901 km percorsi all’attivo quando è stata trovata qualche anno fa alle sponde del deserto Quatariano…l’ultimo avvistamento della mitica supersportiva è stato sei anni prima a Beirut, poi dopo la vendita, ha fatto la fine che potete vedere nelle foto ma al momento non si sa se sia ancora lì parcheggiata in stato di abbandono.

Considerando valori di cambio valuta attuali Sterlina-Euro, una delle 281 XJ 200 prodotte costava ben 526.17 euro ed ora se ne può trovare una a quasi un quinto del suo valore, ovvero 195.84 euro.

Rolls Royce Phantom “Centurion”

Rolls-Royce
Rolls Royce Phantom Centurion

Abbandonata come uno degli pneumatici che le stanno accanto, questa Rolls Royce “Centurion” è stata commissionata e posseduta da una celebrità di Las vegas prima di essere venduta ed esportata in Russia.

Difficile accettare di vedere una Rolls ridotta in questo stato dato l’alone regale che accompagna una vettura del suo rango eppure è lì, apparentemente danneggiata, con sospensioni visibilmente non a posto, accantonata vicino ad una ferrovia suburbana in mezzo a pneumatici usati ed altri rottami. Pensate che una Phantom non modificata vale attorno ai 360.000 euro

Shelby Cobra 289

Cobra-AC
Shelby Cobra

La vedete dalle foto:è conservata ma intatta, anche se i segni dell’età si vedono…questa Shelby Cobra 289 del 1964 giaceva innocente in un fienile del Vermont e, dato lo stato di conservazione, è stata portata all’asta della Goodwing and Company. Proprio il suo stato di conservazione (nulla appare restaurato) dovrebbe, pensate, garantirgli un valore stimato addirittura sopra il milione di dollari…chissà se il suo proprietario dell’epoca abbia mai pensato che un giorno quella Cobra sarebbe diventata così preziosa. Quest’auto fa riflettere sul fatto che certe auto, come i migliori vini, invecchiando aumentano il loro valore.

Non potevo terminare questa rassegna di auto di valore in stato di abbandono senza citare la F40 trovata negli ex possedimenti del ditattore Saddam Hussein quando gli americani invadono Baghdad. la supercar del cavallino trovata in un garage ad Erbil è appartenuta al figlio Uday Hussein che non ha avuto tempo e modo di pensare alle sue auto private nei momenti del rivolgimento del potere.

Similare, la sorte della 500 carrozzata Castagna elettrica trovata nella dimora di Gheddafi quando, nel 2011, le forze ribelli si impossessano del palazzo ed uccidono il dittatore libico. Le immagini di un ribelle che spinge la singolare e curatissima 500 fanno il giro del mondo e tutti si chiedono quali altri lussi siano nascosti nella villa-bunker del generale. Io invece mi chiedo dove sia finita quella 500 e penso con curiosità che tante altre auto, magari anche più ricercate di quelle che vi ho mostrato, sono solo dietro una porta chiusa da tanto tempo oppure dietro un muro che magari è proprio vicino casa vostra…

Mauro Di Mise

Motociclista da sempre, cresciuto a super e due tempi. Amo i motori belli con un suono appagante, ma sono anche attratto dalle nuove tecnologie.


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi