Ferrari 365 GTB-4 Daytona

Ferrari 365 GTB/4 Daytona: trovata in un fienile dopo 40 anni

L'unica Ferrari 365 GTB/4 Daytona mai costruita per uso stradale con carrozzeria in alluminio è stata ritrovata e verrà battuta all'asta il prossimo settembre
28/08/2017
1.677 Views

Il sogno di tutti gli appassionati di auto è di aprire un vecchio fienile (box, magazzino fate voi…) e trovare un’auto da sogno li, semplicemente dimenticata in attesa di essere riportata sulle strade. L’auto che vedete in foto è la Ferrari 365 GTB/4 Daytona del 1969 telaio 12653, l’unica omologata mai costruita con carrozzeria in alluminio (altre quattro furono costruite come auto da pista).

Ferrari 365 GTB-4 Daytona Tre Quarti Anteriore

Ferrari 365 GTB-4 Daytona Tre Quarti Anteriore

La Ferrari 365 GTB/4 Daytona, dal classico colore Rosso Ferrari con interni in pelle nera, fu venduta al fondatore di Autosprint, Luciano Conti e da allora passò di mano diverse volte. Nel 1971 fu importata in Giappone, dove fu guidata finché il suo ultimo proprietario la parcheggiò nel 1980, dove è rimasta fino ad oggi. In questi anni diversi hanno provato a comprarla senza successo.

Nonostante i numerosi proprietari giapponesi avessero apportato diverse piccole modifiche estetiche alla carrozzeria originale di Scaglietti, la Daytona telaio 12653 è rimasta praticamente la stessa di quando è uscita dalla fabbrica. In particolare gli interni mostrano un ottimo stato di conservazione. L’auto ha percorso circa 36.400 Km.

Ferrari 365 GTB-4 Daytona Interni

Ferrari 365 GTB-4 Daytona Interni

L’auto è stata riscoperta nel giugno del 2017 e verificata dall’esperto Marcel Massini che ne ha confermato l’autenticità. Verrà battuta durante l’asta di RM Sotheby che si terrà il prossimo settembre a Maranello, interamente dedicata a Ferrari. Il valore è compreso tra 1.400.000 e 1.700.000 euro.

Se volete maggiori informazioni le trovate a questo link: RM Sothebys. Qui invece una selezione di altri eccezionali ritrovamenti da “fienile“.

Paolo Morandi

Da sempre amante di motori e web. Le quattro ruote le preferisco classiche piccole, veloci e possibilmente inglesi.


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi