Moto Guzzi: Le nuove V7

05/04/2012
2.450 Views
moto-guzzi-v7-stone-classic-racer

Moto Guzzi propone la seconda generazione della V7 750cc e riedizione della mitica V7 del 1966, tre modelli V7 Stone, V7 Special e V7 Racer.

Dopo il successo ottenuto tra il 2008 e il 2011 con ben 7.000 esemplari venduti, il Gruppo Piaggio ha deciso di fare le cose in grande investendo ben 43 milioni di euro per i nuovi modelli.

Tre allestimenti per tre personalità diverse e affascinanti.
La V7 Stone, sobria, essenziale, elegante, dalle linee classiche.
moto-guzzi-v7-stone

La V7 Special con verniciatura bicolor e cromature che la rendono allo stesso tempo di tendenza e retrò.
moto-guzzi-v7-special

La V7 Racer dalle linee sportive, serbatoio cromato, i mezzi manubri, le pedane arretrate in stile e la sella in vetroresina con il rivestimento in simil-camoscio nero, come le GP dell’epoca.
moto-guzzi-v7-racer

In sella alla V7 si ha la sensazione di guidare nella storia ma senza dimenticarsi dell’evoluzione che Moto Guzzi ha fatto nel corso di questi anni. Consumi ridotti del 12 per cento, adesso si riesce a percorrere 23 Km con un litro. Il bicilindrico a V da 744 cc che eroga 50 Cv e il peso contenuto, 179 kg per la Special e la Stone e 182 kg per la Recer, permettono una guida fluida e una buona erogazione di potenza. Ottima anche la ciclistica con forcella Marzocchi con steli da 40 mm e ammortizzatori posteriori Bitubo pluri-regolabili che rendono la V7 maneggevole, intuitiva ma anche stabile e sicura.

fonte: Ansa.it

Stefano Lombardi

Due ruote qualche curva e ci si dimentica tutto. In sella ad una moto i problemi non esistono sempre che non sei in mezzo al traffico.


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi