Superbike 2012: Gran premio di Monza

circuito-monza

Circuito di Monza quarto appuntamento del mondiale Superbike 2012.

Gara 1 inizia come gara asciutta anche se la pista è molto umida come dimostra una caduta già nel giro di ricognizione e Melandri che cade nei primissimi giri.
La gara era appena iniziata ma la pioggia ha rovinato lo spettacolo, bandiera rossa esposta per la forte pioggia dopo soli tre giri.
La gara sospesa quasi subito ha dato la possibilità a tutti i piloti di poter riprendere il via ripartendo con la griglia iniziale e non tenendo conto dei giri disputati.
Purtroppo dopo alcuni minuti di attesa e per colpa di una pioggia a macchia di leopardo, in alcuni punti della pista non cadeva una goccia d’acqua e in altre pioveva così forte da allagare la pista, gara 1 è stata annullata.

Problemi anche per gara 2 per colpa della pista bagnata, partenza ritardata e scelta di far fare due giri di ricognizione ai piloti, togliendo un giro alla gara, per dare la possibilità di valutare l’affidabilità della pista. Dopo i due giri una buona parte dei piloti hanno valutato le condizioni pericolose e quindi ritardato ancora la partenza con la speranza che la pista si asciugasse maggiormente, decisione non condivisa proprio da tutti.
La direzione di gara ha deciso di far partite la gara dopo poco minuti nonostante il parere contrario di alcuni piloti.

Monza è una pista molto veloce e la non omogeneità delle condizioni della pista un po asciutta e un po bagnata la rendono molto pericolosa. Girare con le gomme da bagnato sul lungo rettilineo asciutto avrebbero degradato subito le gomme rendendo poi pericoloso girare nel bagnato la stessa pericolosità del girare con le gomme da asciutto sulle pozze di acqua.

Sfortunatissimo Guintoli, titolare della pole, la sua moto si è spenta alla prima varinate. Stessa sorte per Fabrizio.

Sykes parte alla grande fidandosi da subito e per niente preoccupato delle condizioni.
Alle spalle di Sykes lo spettacolo sembrava assicurato con un bel gruppo in battaglia per gli altri due gradini del podio, purtroppo il meteo a rovinato anche gara 2 gara interrotta dopo otto giri.
Visto che si è disputata metà gara è stata ritenuta valida con l’assegnazione di metà del punteggio.

Risultati Gara 1
Gara annullata per colpa della pioggia.

Risultati Gara 2

Pos. Pilota Team Moto
1 T. SYKES Kawasaki Racing Team Kawasaki ZX-10R
2 L. HASLAM BMW Motorrad Motorsport BMW S1000 RR
3 E. LAVERTY Aprilia Racing Team Aprilia RSV4 Factory
4 M. MELANDRI BMW Motorrad Motorsport BMW S1000 RR
5 M. BIAGGI Aprilia Racing Team Aprilia RSV4 Factory
6 J. REA Honda World Superbike Team Honda CBR1000RR
7 C. CHECA Althea Racing Ducati 1098R
8 D. GIUGLIANO Althea Racing Ducati 1098R
9 J. SMRZ Liberty Racing Team Effenbert Ducati 1098R
10 A. BADOVINI BMW Motorrad Italia GoldBet BMW S1000 RR
11 H. AOYAMA Honda World Superbike Team Honda CBR1000RR
12 C. DAVIES ParkinGO MTC Racing Aprilia RSV4 Factory
13 M. BERGER Team Effenbert Liberty Racing Ducati 1098R
14 L. ZANETTI PATA Racing Team Ducati 1098R
15 L. CAMIER Crescent Fixi Suzuki Suzuki GSX-R1000
16 L. MERCADO Team Pedercini Kawasaki ZX-10R
15 N. CANEPA Red Devils Roma Ducati 1098R
Non Classificati
RET M. FABRIZIO BMW Motorrad Italia GoldBet BMW S1000 RR
RET S. GUINTOLI Team Effenbert Liberty Racing Ducati 1098R
RET S. GADEA Kawasaki Racing Team Kawasaki ZX-10R
RET M. AITCHISON Grillini Progea Superbike Team BMW S1000 RR

fonte: www.worldsbk.com

Stefano Lombardi

Due ruote qualche curva e ci si dimentica tutto. In sella ad una moto i problemi non esistono sempre che non sei in mezzo al traffico.


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi