Lancia Ypsilon 30TH Anniversary: Trent’anni di fascino

Passano gli anni e le generazioni e Lancia Ypsilon continua ad essere l'utilitaria più amata dal gentil sesso. Un evento Lancia a Milano celebra il trentennale della fashion city car torinese.
17/03/2015
4.959 Views
Lancia-Ypsilon-30th-Anniversary-Presentazione-01

Lancia 30TH Anniversary – Nuova Y 10: “piace alla gente che piace”. Chi ha più di 30 anni ricorderà molto bene questo slogan. Un po’ grazie ad un “meccanismo demoniaco” degli spot televisivi in generale ma sicuramente anche perché la Autobianchi Y10 divenuta poi lancia Ypsilon, ha almeno una piccola parte nella vita di tutti noi italiani.

Alla serata celebrativa organizzata da FCA, prima di incontrare Antonella Bruno head of EMEA Lancia Brand, abbiamo visitato una mostra fotografica dal titolo “Auto-scatto: 30 anni di Ypsilon” in cui sono esposti gli scatti più significativi degli ultimi 30 anni di storia socio-culturale: gli anni che hanno visto circolare ben quattro generazioni Ypsilon e 2,7 milioni di unità vendute.

Lancia-Ypsilon-30th-Anniversary-8

Come ci racconta l’head of EMEA Lancia, il successo di questa utilitaria sta nel design e nella semplicità ma soprattutto nell’appeal che da subito Ypsilon ha verso il pubblico femminile (la quota maschile di acquirenti si attesta intorno al 30%).

Dopo la prima edizione del 1985, ancora sotto il marchio Autobianchi, nel 1996 arriva lancia Y che si propone come più elitaria tra le piccole proponendo il programma Keleidos ovvero la possibilità di personalizzare l’auto con numerosi colori e materiali disponibili.

Lancia-Y10-1985
Lancia Y10 1985

Nei primi del 2000 Ypsilon si rinnova ancora e diventa disponibile anche in versione bi-colore. La Ypsilon Momo è quella più sportiveggiante tra le mini-Lancia,Il caso “Momo” è emblematico perché da sempre questa auto è protagonista di personalizzazioni d’autore, ovvero firme della moda o del design che regalano alla Ypsilon il loro marchio per dare alla clientela un tocco di eleganza in più. Negli anni 80’ è il caso di Fila o Martini, poi negli anni 90’ è la volta degli stilisti Dolce e Gabbana fino ad arrivare alla Ypsilon Elle di questi anni.

Una auto la Ypsilon, dalla storia davvero lunga: uno dei modelli più longevi della storia automobilistica, edizioni legate dal fil rouge dell’eleganza e della praticità. Oggi però il fil rouge diventa blu: La Ypsilon del trentennale è blu oltremare per omaggiare il marchio lancia e porta un badge celebrativo sui montanti. A richiesta, è disponibile la mitica tinta scura del portellone che contraddistingueva le prime Y10. I cerchi, in lega da 15”, sono neri con tinta diamantata.

Lancia-Ypsilon-30th-Anniversary-Retro

All’interno il rivestimento in tessuto e castiglio nero o beige da il classico look elegante che una lancia porta scolpito nel DNA e a cui le Ypsilon non hanno mai rinunciato.

Lancia-Ypsilon-30th-Anniversary-Plancia

In Italia saranno disponibili ben cinque motorizzazioni: il 1.2 Fire EVO II da 69 CV, il 1.2 Fire EVO II GPL da 69 CV, il 0,9 TwinAir da 85 CV in abbinamento al cambio robotizzato, un turbodiesel 1.3 Multijet II da 95 CV ed infine un economico 0,9 TwinAir a metano da 80 CV.

In occasione di questo compleanno nasce Ypsilon Tellers , ovvero un sito dedicato a chi voglia raccontare le proprie storie legate alla Ypsilon, creando così una piattaforma di sharing dedicata alle Ypsilon memories con premi per le migliori storie ed un vero e proprio concorso letterario; perché, come ci fa notare Antonella Bruno, chi più o chi meno, tutti abbiamo avuto almeno un conoscente che ha posseduto o possiede una Lancia Ypsilon: La più “donna” di tutte le auto.

Mauro Di Mise

Motociclista da sempre, cresciuto a super e due tempi. Amo i motori belli con un suono appagante, ma sono anche attratto dalle nuove tecnologie.


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi