Superbike 2015: Gran Premio del Portogallo

In Portogallo è ancora Rea show non lo ferma neanche la pioggia e conquista un'altra doppietta che lo avvicina sempre di più al titolo Mondiale.
08/06/2015
Superbike-2015-Portimao-Gara-1-Jonathan-Rea-Tom-Sykes

Settimo appuntamento con il Mondiale Superbike 2015, Gran premio del Portogallo si corre a Portimão sul circuito Autódromo Internacional do Algarve.

Gara 1 che fino all’arrivo della pioggia non regala troppo spettacolo. Al via si assiste al solito duello tra le Kawasaki e le Ducati con Rea che pur partendo arretrato dall’ottava casella della griglia riesce con un’ottima partenza a portarsi in quarta posizione. Alla fine del primo giro Sykes è in testa seguito da Rea che ci ha messo meno di un giro a portarsi davanti alle Ducati di Giugliano e Davies. Giugliano ha qualche problema e finisce in decima posizione mentre nel gruppo di testa si assiste al consueto duello in casa Kawasaki. Nel frattempo i problemi di Giugliano sembrano essere scomparsi e recupera qualche posizione ma ormai è fuori dai giochi per il podio. Inizia a cadere qualche goccia di pioggia che dopo non molto si trasforma in un vero e proprio temporale. Come di consueto chi ha meno da perdere sulla pioggia guadagna qualche posizione ma in testa Rea e Sykes che in teoria dovrebbero fare attenzione non si risparmiano e rischiano dandosi battaglia sul bagnato. Quando la pioggia comincia ad essere veramente tanta rientrano praticamente tutti ai box per il cambio gomme ma Sykes decide di rischiare il tutto per tutto, prova a rimanere in pista ma dopo un giro è costretto a rientrare anche lui ai box. Al rientro in pista si accende subito il duello con Rea visto che sono praticamente attaccati. I due piloti del team Kawasaki Racing Team non si risparmiano e se ne fregano della prudenza entrambi vogliono stare davanti. Purtroppo per Sykes a poco più di un giro dalla fine l’elettronica della moto non sembra funzionare a dovere e deve rinunciare alla lotta per la vittoria, il suo disappunto è palesemente visibile visto che prende a pugni la moto. Vince Rea seguito da Sykes e Davies subito fuori dal podio Giugliano che grazie alla pioggia è riuscito a riportarsi nelle prime posizioni.

Gara 2 che vede il solito copione con le Kawasaki e le Ducati nelle prime quattro posizioni. Davanti a tutti Sykes seguito dalle due Ducati e Rea che anche in gara 2 si porta subito dietro a primi con un’ottima partenza. Sykes vuole dimostrare che la doppietta di Donington non è stato un caso e vuole la vittoria a tutti i costi. Il pilota di casa Kawasaki forse stressa un po’ troppo le gomme e a circa a metà gara non riesce più ad essere veloce non perde solo la prima posizione ma inizia a cedere una posizione dopo l’altra che lo costringe a chiudere in ottava posizione. Giugliano che in gara 2 sembra aver risolto i problemi alla moto prova a stare con Rea ma il pilota di casa Kawasaki è imprendibile si conferma il dominatore assoluto del Mondiale 2015, con l’ennesima doppietta della stagione si porta ad oltre 120 punti di distacco nella classifica del Mondiale da Sykes secondo in classifica. Gara 2 si chiude con Rea davanti a tutti seguito da Giugliano, Haslam e Davies. Giornata nera per MV Agusta con Camier costretto al ritiro sia in gara 1 che gara 2.

Risultati Gara 1

1J. REAKawasaki Racing TeamKawasaki ZX-10R
2T. SYKESKawasaki Racing TeamKawasaki ZX-10R
3C. DAVIESAruba.it Racing-Ducati SBK TeamDucati Panigale R
4D. GIUGLIANOAruba.it Racing-Ducati SBK TeamDucati Panigale R
5S. GUINTOLIPATA Honda World Superbike TeamHonda CBR1000RR SP
6M. BAIOCCOAlthea RacingDucati Panigale R
7A. BADOVINIBMW Motorrad Italia SBK TeamBMW S1000 RR
8L. MERCADOBARNI Racing TeamDucati Panigale R
9M. VD MARKPATA Honda World Superbike TeamHonda CBR1000RR SP
10A. LOWESVOLTCOM Crescent SuzukiSuzuki GSX-R1000
11J. TORRESAprilia Racing Team – Red DevilsAprilia RSV4 RF
12L. HASLAMAprilia Racing Team – Red DevilsAprilia RSV4 RF
13R. DE PUNIETVOLTCOM Crescent SuzukiSuzuki GSX-R1000
14D. SALOMTeam PederciniKawasaki ZX-10R
15N. TEROLAlthea RacingDucati Panigale R
16R. RAMOSTeam Go ElevenKawasaki ZX-10R
17N. CANEPAGrillini SBK TeamKawasaki ZX-10R
18C. PONSSONTeam PederciniKawasaki ZX-10R
19G. RIZMAYERBMW Team TothBMW S1000 RR
20I. TOTHBMW Team TothBMW S1000 RR
Non Classificati
RETS. BARRAGÁNGrillini SBK TeamKawasaki ZX-10R
RETL. CAMIERMV Agusta Reparto CorseMV Agusta 1000 F4

Risultati Gara 2

1J. REAKawasaki Racing TeamKawasaki ZX-10R
2D. GIUGLIANOAruba.it Racing-Ducati SBK TeamDucati Panigale R
3L. HASLAMAprilia Racing Team – Red DevilsAprilia RSV4 RF
4C. DAVIESAruba.it Racing-Ducati SBK TeamDucati Panigale R
5M. VD MARKPATA Honda World Superbike TeamHonda CBR1000RR SP
6S. GUINTOLIPATA Honda World Superbike TeamHonda CBR1000RR SP
7J. TORRESAprilia Racing Team – Red DevilsAprilia RSV4 RF
8T. SYKESKawasaki Racing TeamKawasaki ZX-10R
9L. MERCADOBARNI Racing TeamDucati Panigale R
10M. BAIOCCOAlthea RacingDucati Panigale R
11R. RAMOSTeam Go ElevenKawasaki ZX-10R
12A. BADOVINIBMW Motorrad Italia SBK TeamBMW S1000 RR
13A. LOWESVOLTCOM Crescent SuzukiSuzuki GSX-R1000
14C. PONSSONTeam PederciniKawasaki ZX-10R
15N. TEROLAlthea RacingDucati Panigale R
16R. DE PUNIETVOLTCOM Crescent SuzukiSuzuki GSX-R1000
17N. CANEPAGrillini SBK TeamKawasaki ZX-10R
18G. RIZMAYERBMW Team TothBMW S1000 RR
19I. TOTHBMW Team TothBMW S1000 RR
Non Classificati
RETS. BARRAGÁNGrillini SBK TeamKawasaki ZX-10R
RETD. SALOMTeam PederciniKawasaki ZX-10R
RETL. CAMIERMV Agusta Reparto CorseMV Agusta 1000 F4

fonte foto: www.worldsbk.com

Stefano Lombardi

Due ruote qualche curva e ci si dimentica tutto. In sella ad una moto i problemi non esistono sempre che non sei in mezzo al traffico.


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi