Vanquish Zagato Speedster

Aston Martin Vanquish Zagato: le nuove Speedster e Shooting Brake

A Pebble Beach, Aston Martin presenta due nuove vetture della famiglia Vanquish Zagato: la limitatissima Speedster e la Shooting Brake

Aston Martin e Zagato completano il quartetto di auto da sogno. A Pebble Beach verranno presentate le nuove Aston Martin Vanquish Zagato Speedster e Shooting Brake che andranno ad affiancare la Coupé e la Volante.

La “famiglia” Vanquish Zagato conta un totale di 325 esemplari in tutto. La prima fu, verso la fine del 2016, la Coupé seguita dalla Voltante entrambe realizzate in serie limitata di 99 pezzi. Anche la Shooting Brake sarà realizzata in meno di 100 esemplari. Solo 28 i pezzi per la esclusiva Speedster.

Aston Matin Zagato

Aston Matin Zagato

La gamma Vanquish Zagato si basa sulla Zagato S e sul suo motore da 580 cavalli V12 aspirato, con cambio Touchtronic di terza generazione. Tutte possono contare su un’eccezionale piacere di guida e su un design memorabile.

Aston Matin Zagato Shooting Brake

Aston Matin Zagato Shooting Brake

Quelle presentate a Pebble Beach rappresentano le più estreme della gamma. La aspetto più audace del design della Speedster è la Speed Humps che si alzano per formare delle bombature che scorrono dietro i sedili andando a creare la tipica firma a doppia Bolla di Zagato. Tutta la carrozzeria è realizzata in fibra di carbonio (come le altre vetture della gamma) con alcuni elementi che richiamano la sportivissima Vulcan e con l’immancabile Z sulla griglia frontale.

LEGGI ANCHE: Aston Martin Vulcan: omaggia un’altro Vulcan

La Shooting Brake rimane una due posti, ma concepita come una GT particolarmente pratica. Il tetto, che ripropone la doppia bolla Zagato, è realizzato in vetro per offrire maggiore luminosità agli interni.

Aston Martin Chief Creative Officer, Marek Reichman, ha dichiarato della Vanquish Zagato family: “Non abbiamo realizzato una famiglia di modelli con Zagato in passato, ma l’idea non è senza precedenti. Pensando al passato mi ricordo DB7 Zagato e DB AR1, o la V8 Zagato Coupé e Volante. Abbiamo semplicemente fatto qualche passo in avanti. Perché creare questi prodotti? Molti dei nostri clienti vogliono prodotti differenti. Qualcuno preferisce la purezza del coupé, ma altri apprezzano l’idea di qualcosa di più estremo, come la Speedster, e sì qualcuno ha ordinato entrambe. Possiamo tranquillamente vendere più vetture di quelle realizzate, ma vogliamo che le Zagato rimangano qualcosa di veramente speciale. Realizziamo oggetti collezionabili per i prossimi concorsi di eleganza.

Andrea Zagato, CEO di Zagato ha dichiarato su questa duratura collaborazione: “La relazione tra Zagato e Aston Martin è iniziata con mio nonno e la DB4 GT Zagato, quasi sessanta anni fa. Avere un prospero e creativo “matrimonio” per tre generazioni è qualcosa di unico come le auto realizzate. Il nome della mia famiglia è associato con splendidi design di diversi oggetti, ma per molti collezionisti ed entusiasti di tutto il mondo la Z di Zagato si combina con le ali di Aston Martin. Collaborare così a stretto contatto per realizzare il design di quattro vetture, completamente diverse è stata una sfida estremamente eccitante. Sono orgoglioso di continuare la storia che iniziò mio nonno e entusiasta che la partnership con Aston Martin continui a realizzare auto così emozionanti”

Paolo Morandi

Da sempre amante di motori e web. Le quattro ruote le preferisco classiche piccole, veloci e possibilmente inglesi.


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi