Questa è forse il miglior modello di Toyota Land Cruiser FJ40 esistente al mondo

Grazie ai pochi KM e alla "particolari" attenzioni del primo proprietario, per questa Land Cruiser del 1978 il tempo si è fermato
05/04/2018
Toyota Land Cruiser FJ40 1978 Tre Quarti

Ci sono auto per le quali il tempo sembra fermarsi, auto che rimangono intatte, indifferenti al tempo che passa. All’asta sul sito bringa trailer.com, c’è uno splendido modello di Land Cruiser, conservata da 40 anni.

L’auto che vedete in queste foto è una Toyota Land Cruiser FJ40 che ha percorso appena 5265 miglia e non è mai stata restaurata. Originariamente fu venduta nel Wyoming e guidata per una solo estate prima di essere messa in a “riposo” dal primo proprietario un distributore di tappeti. Il proprietario non si limitò semplicemente a mettere l’auto al coperto, ma realizzò una vera e propria scatola di legno rivestita e la infilo dentro.

Toyota Land Cruiser FJ40 1978 Lato

Toyota Land Cruiser FJ40 1978 Lato

La Land Cruiser rimase in uno scaffale in alto nel suo magazzino. Sperava che vedendola tutti i giorni gli ricordasse di realizzare il suo sogno di girare tutti i parchi nazionali del suo stato con la Land Cruiser.

LEGGI ANCHE: Tesori abbandonati

Purtroppo, venne a mancare nel 2000, prima che questo potesse accadere.

I suoi figli ricordavano che c’era una specie di “vecchia Jeep” nella cassa, la ruppero, guardarono dentro ma realizzarono che era solo una vecchia Toyota. Contattarono un rivenditore locale, fondatore della TLC4x4 Jonathan Ward, che la comprò senza vederla. L’auto fu venduta ad un amico collezionista del rivenditore.

Toyota Land Cruiser FJ40 1978 Interni

Toyota Land Cruiser FJ40 1978 Interni

Alla Land Cruiser venne installato il climatizzatore aftermarket e percorse circa 2000 miglia negli ultimi 18 anni.

Ward, che si è occupato della preparazione dell’auto per la vendita ha dichiarato: “Condizioni incredibili, con tutte le finiture originali e nessun segno di ruggine. Questa vettura è considerata il miglior esemplare conosciuto al mondo dagli esperti del marchio”

Il colore degli esterni è Rustic Green con hardtop bianco. I cerchi da 15 pollici mostrano ancora i coprimozzi cromati di fabbrica. I dischi dei freni sono originali. Sono stati cambiati filtri benzina batteria, la guarnizione del tetto e le gomme sono quelle del 2000.

LEGGI ANCHE: Ferrari 365 GTB/4 Daytona: trovata in un fienile dopo 40 anni

Gli interni sono in splendide condizioni, mostrano tutto il fascino del fuoristrada giapponese e dei suoi quarant’anni.

Il motore è il 4.2 litri 6 cilindri da 135 cavalli. Il cambio è a quattro velocità. Trazione, ovviamente, 4×4.

Paolo Morandi

Da sempre amante di motori e web. Le quattro ruote le preferisco classiche piccole, veloci e possibilmente inglesi.


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi