Motogp: Gran Premio Iveco de Aragón

motogp-aragon-dani-pedrosa

Quattordicesimo appuntamento con la Motogp 2012 Gran Premio Iveco de Aragón circuito di Aragon.

Il circuito di Aragon decisamente favorevole alle Yamaha l’unico che riesce a tenergli testa è Pedrosa. Al via Lorenzo prende subito la testa seguito da Pedrosa, Spies, Bradl e le due Yamaha del team Monster Yamaha Tech 3.
Lorenzo spinge subito forte per cercare di prendere margine ma Pedrosa non ci sta e lo segue alla ruota, dopo pochi giri il pilota Honda si fa sotto e sorpassa Jorge e prende subito margine arrivando alla fine con più di sei secondi di distacco. Bella la lotta per la terza posizione tutta in casa Yamaha tra Spies, Dovizioso e Crutchlow vinta da Dovizioso. Brutta giornata per la Ducati che vede Valentino fare un dritto dopo poco meno di un giro e rientrare in ultima posizione e Hayden protagonista di una brutta caduta, dopo un dritto finisce frontalmente contro un cartellone pubblicitario e viene scaraventato in aria.

Risultati

Pos. Pilota Team Moto
1 Dani PEDROSA Repsol Honda Team Honda
2 Jorge LORENZO Yamaha Factory Racing Yamaha
3 Andrea DOVIZIOSO Monster Yamaha Tech 3 Yamaha
4 Cal CRUTCHLOW Monster Yamaha Tech 3 Yamaha
5 Ben SPIES Yamaha Factory Racing Yamaha
6 Alvaro BAUTISTA San Carlo Honda Gresini Honda
7 Jonathan REA Repsol Honda Team Honda
8 Valentino ROSSI Ducati Team Ducati
9 Karel ABRAHAM Cardion AB Motoracing Ducati/td>
10 Aleix ESPARGARO Power Electronics Aspar ART
11 Randy DE PUNIET Power Electronics Aspar ART
12 Hector BARBERA Pramac Racing Team Ducati
13 Yonny HERNANDEZ Avintia Blusens BQR-FTR
14 James ELLISON Paul Bird Motorsport ART
15 Michele PIRRO San Carlo Honda Gresini FTR
16 Mattia PASINI Speed Master ART
17 Danilo PETRUCCI Came IodaRacing Project Ioda
18 Colin EDWARDS NGM Mobile Forward Racing Suter
Non classificato
Stefan BRADL LCR Honda MotoGP Honda
David SALOM Avintia Blusens BQR
Nicky HAYDEN Ducati Team Ducati

fonte: Motogp.com

Tags
,
Stefano Lombardi

Due ruote qualche curva e ci si dimentica tutto. In sella ad una moto i problemi non esistono sempre che non sei in mezzo al traffico.


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi