Superbike 2013: Gran Premio di Russia

Superbike 2013 Mosca Podio

Ottavo appuntamento del Mondiale Superbike 2013 si corre in Russia sul circuito di Mosca.

Domenica senza festeggiamenti per il brutto incidente avvenuto durante il primo giro della gara di Supersport. Andrea Antonelli dopo essere caduto è stato investito in pieno da Zanetti che a causa della forte pioggia non ha visto il pilota che era rimasto in mezzo alla pista. Antonelli è apparso subito in gravissime condizioni la gara è stata immediatamente sospesa, purtroppo il pilota italiano dopo aver lottato non c’è l’ha fatta. Domenica molto triste per tutti gli appassionati di motociclismo

Gara 1 condizionata pesantemente dalla pioggia che ha reso la gara abbastanza noiosa. Vince Melandri seguito dal suo compagno di squadra Davies. In terza posizioni arriva un bravissimo Badovini. Continua il periodo nero di Carlos Checa che cade alla prima curva, forse a causa di un contatto, coinvolgendo anche Cluzel. Il Gran Premio di Russia non è favorevole neanche a Sykes che dopo delle prove difficili rompe il motore ed è costretto al ritiro visibilmente infastidito. Numerose le cadute sia a causa della pioggia che no, cade anche Giugliano che aveva grandi aspettative vista la pole. Dopo pochi giri inizia a piovere in una parte del circuito, quasi tutti i piloti decidono di procedere con le gomme da asciutto. A cinque giri dalla fine la pioggia intensifica e praticamente tutti i piloti decidono di rientrare ai box per il cambio gomme, cambio favorevole soprattutto a Melandri che è il pilota che per primo prende confidenza con le gomme e guadagna subito la prima posizione finendo con un largo distacco da Davies.

Gara 2 che viene sospesa per la forte pioggia e sopratutto per il gravissimo incidente avvenuto nella gara di Supersport dove ha perso la vita il pilota italiano Andrea Antonelli.

Risultati Gara 1

1M. MELANDRIBMW Motorrad GoldBet SBKBMW S1000 RR
2C. DAVIESBMW Motorrad GoldBet SBKBMW S1000 RR
3A. BADOVINITeam Ducati AlstareDucati Panigale 1199R
4J. REAPata Honda World SuperbikeHonda CBR1000RR
5M. FABRIZIORed Devils RomaAprilia RSV4 Factory
6S. GUINTOLIAprilia Racing TeamAprilia RSV4 Factory
7M. NEUKIRCHNERMR-RacingDucati Panigale 1199R
8L. BAZKawasaki Racing TeamKawasaki ZX-10R
9L. CAMIERFixi Crescent SuzukiSuzuki GSX-R1000
10J. CLUZELFixi Crescent SuzukiSuzuki GSX-R1000
11F. SANDITeam Pedercini KawasakiZX-10R
Non Classificati
RETE. LAVERTYAprilia Racing TeamAprilia RSV4 Factory
RETL. HASLAMPata Honda World SuperbikeHonda CBR1000RR
RETT. SYKESKawasaki Racing TeamKawasaki ZX-10R
RETD. GIUGLIANOAlthea RacingAprilia RSV4 Factory
RETL. SAVADORITeam PederciniKawasaki ZX-10R
RETV. IANNUZZOGrillini Dentalmatic SBKBMW S1000 RR
RETC. CHECATeam Ducati AlstareDucati Panigale 1199R

fonte foto: www.worldsbk.com

Stefano Lombardi

Due ruote qualche curva e ci si dimentica tutto. In sella ad una moto i problemi non esistono sempre che non sei in mezzo al traffico.


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi